...È l’inizio dell’avventura che, molti anni dopo, nel 1969, ha condotto lui e sua moglie Antonietta fino a Dairago, un tranquillo paesino della provincia milanese. L’apertura de “La casa del vino” ha rappresentato per Giuseppe e la sua famiglia un punto di svolta, segnando la stabilità e, dunque, la possibilità di dare inizio ad una crescita ancora oggi in corso.
Agli inizi degli anno ’90 è Daniele ad assumere la gestione dell’attività e a trasformare il bar-enoteca in moderna enoteca, senza tuttavia recidere quello stretto legame che legava “La casa del vino” ai suoi clienti.


Infatti, accanto alle bottiglie provenienti da tutta Italia e dal mondo, la nostra filosofia si attua da sempre nella politica di valorizzazione continua del vino quotidiano, attraverso la proposta di vino sfuso e di una linea a nostro marchio. Questa la formula che ci permette di soddisfare la profonda convinzione per cui esiste un vino giusto e appropriato per ogni singola occasione, convinzione che continua a guidarci nella proposta quotidiana ai nostri clienti. Un altro punto fermo della nostra filosofia, proveniente direttamente dal mondo enogastronomico, è l’abbinamento cibo – vino, perché il cibo, abbinato al giusto vino è in grado di  esaltarne i sapori e i profumi,  rendendo l’esperienza del mangiare e degustare indimenticabile. Ed è con questo spirito che la nostra proposta si arricchisce dell’aspetto alimentare proponendo i migliori prodotti delle migliori aziende.
Questa la formula attuale che ci permette di offrire ai nostri clienti una proposta sempre originale e di grande qualità in grado di piacere a chi cerca sempre il meglio.